Strumenti


opere recensioni vetrine club dei recensori Concorsi Le Gare E-Book Libri_d_Autore pubblicazioni forum EdoraOnline StoryMaker

venerdì 23 settembre 2011

I MILLE OCCHI A TRIESTE


Siamo giunti alla Nona giornata della X edizione del festival I Mille Occhi. Prestigioso festival in cui verranno proiettati film di tutti i generi e di diverse epoche. Film rari, dimenticati, film che sono passati inosservati. Un festival importante che ha visto la collaborazione, durante la prima notte di Rai 3, che ha trasmesso in Fuori Orario l'omaggio al regista Jean-Claude Rousseau, che ha inaugurato il festival con l'anteprima mondiale del suo ultimo film. Il Festival - diretto da Sergio Grmek Germani e realizzato dall’Associazione Culturale Anno Uno, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune e della Provincia di Trieste – privilegerà come per tradizione l’interazione tra cinema del passato e del presente, rassegne di registi da ri-scoprire e opere di autori ritenuti già oggi protagonisti di potenziali retrospettive del futuro.

Gli organizzatori con un budget ridotto hanno creato un festival dalle molteplici prospettive, e sono riusciti a interagire con gli spettatori attraverso film coerenti con le problematiche attuali.
Ecco il programma per le due restanti giornate del festival:


VENERDI 23 settembre



11.00 Incontri a Stazione Rogers

A Nordest del cinema, II.: incontro con Carlo Gaberscek, e presentazione saggi su set giuliani, friulani, istro-dalmati e balcanici in «Segnâi di lûs» (Edizioni CEC Udine), rivista diretta da Fabiano Rosso, e in altre pubblicazioni del Friuli Venezia Giulia.



14.30 Premio Anno uno + Isole dai mille occhi

Alla presenza di Gisela Tuchtenhagen, con Dario Marchiori

Ein Tag. Bericht aus einem Konzentrationslager 1939 di Egon Monk, b/n, 90’, sott.it.

La tortura di Nico Papatakis, col, 92’.

18.00 Giullari di Dio

Francesco d'Assisi di Liliana Cavani, b/n, 124'.



20.30 Giullari di Dio

Francesco di Liliana Cavani, col, 150’.

Francesco giullare di Dio di Roberto Rossellini, b/n, 75’.

Povero Cristo di Pier Carpi, col, 95’.



SABATO 24 settembre



10.00 Standard & Poor + Germania anno zero

Presentazione di Olaf Möller e Sergio Grmek Germani

Anno uno di Roberto Rossellini, col, 123’.

Die Spur führt nach Berlin di Franz Cap [František Čáp/Čap], b/n, 89’, sott.it.



14.30 Standard & Poor

I fidanzati di Ermanno Olmi, b/n, 77’.

Delitto d'amore di Luigi Comencini, col, 102’.

18.00 Premio Anno uno

Alla presenza di Gisela Tuchtenhagen, con Dario Marchiori

Zwischen 3 und 7 Uhr morgens di Klaus Wildenhahn, b/n, 9', sott.it.

Heiligabend auf St. Pauli di Klaus Wildenhahn, b/n, 49', sott.it./ingl.

Tor 2 di Klaus Wildenhahn, col-b/n, 32', sott.ingl.



Fuori campo L'avventura della collezione, II

20.00 Centro internazionale abolizione guerre e per la fratellanza universale e per l'abolizione del male e della morte dal passato e dal futuro, a mezzo dell'invenzione del tempo quale conseguenza dello svincolamento dallo spazio-tempo di Diego de Henriquez, progetto non realizzato di un museo fatto della materia del cinema. Incontro testimoniale, con la partecipazione dello storico della collezione Guido Botteri.



20.30 Premio Anno uno

Consegna Premio Anno uno a Gisela Tuchtenhagen in rappresentanza di Klaus Wildenhahn

Reise nach Ostende di Klaus Wildenhahn, col, 126', sott.it.

22.45 Giullari di Dio + Vent'anni dopo

Il mistero della Sindone di Salvatore Cerra, col, 80’.

Il boia di Lilla (La vita avventurosa di Milady) di Vittorio Cottafavi, b/n, 85’.

1 commento: