Strumenti


opere recensioni vetrine club dei recensori Concorsi Le Gare E-Book Libri_d_Autore pubblicazioni forum EdoraOnline StoryMaker

giovedì 4 agosto 2011

LA GARA LETTERARIA numero 23


Maia è una bimba che presto vorrà che le sia letta la favola della buona notte. Il suo papà non vorrebbe propinarle le solite favole, diciamoci la verità un pò desuete e sempre meno convincenti. Così è nata l'idea di indire una nuova gara letteraria. Pochi istanti prima del sogno, è una proposta concreta di ampio raggio che propone una tematica leggera e divertente ma non semplice come sembra. Per partecipare bisogna scrivere una favola che aiuti i bambini a dormire sereni. Posti fantastici, fatine, ballerine o piccoli astronauti, macchine ingegnose o un orologio capace di trasportare piccoli eroi in luoghi da sogno. La fantasia è infinita così come l'immaginazione dei piccoli bambini capaci di sognare e ridere anche delle cose più semplici come un cane tra la neve. Le favole più carine, originali e moderne, quelle che sapranno regalare meraviglie e dolcezze, saranno poi racchiuse in un libretto. Se si vuole fare colpo sui "giudici", su Maia e il suo papà, bisogna puntare sull'originalità, evitare remake di vecchie favole e ricordarsi che non è così facile piacere ai bambini. I bambini cercano storie che possano capire, fare proprie, immaginare e interpretarle come meglio credono. A questo poi si aggiunga che i giudici sono adulti, e che quindi faranno da filtro tra la favola e Maia, cercheranno di giudicare i racconti con occhi di bambino, veri e unici destinatari delle favole.
Come tutte le favole deve essere educativa, avere una morale e deve aiutare Maia a sognare.
I racconti verranno pubblicati tramite e-book
e in forma cartacea con la stampa del volume Pochi istanti prima del sogno sul circuito Il mio libro in due copie una per Maia e una al vincitore che maggiormente la farà sognare.
Per quanto riguarda il regolamento e le altre formalità idirizzo gli interessati alle pagina:

2 commenti:

  1. Wow. Sembra davvero interessante! Ottima idea di questa Gara. Complimenti all'ideatore.
    E facciamola sognare sta bimba :)

    RispondiElimina